Biomassa legnosa | cogenerazione a biomasse

Utilizzo biomassa legnosa

Significato e opportunità di sviluppo

Si definisce Biomassa qualunque sostanza organica vegetale o animale che non sia stata recuperata dal sottosuolo (quindi: non fossile) che permette di ottenere energia.
L’Unione Europea annovera l’utilizzo delle biomasse derivate dal legno tra i più importanti ed efficienti mezzi per abbattere le emissioni di gas serra e contribuire così ad arginare i rischi di cambiamenti climatici.

Un ciclo naturale che dev’essere valorizzato

Se bruciato, il legno rilascia la medesima quantità di anidride carbonica che l’atmosfera ha ceduto all’albero nel suo ciclo di vita: pertanto il bilancio finale di CO2 è pari a zero. Paradossalmente, i resti di un albero che si lasciassero marcire in un bosco rilascerebbero nell’atmosfera la stessa quantità di CO2.

Le fonti rinnovabili per eccellenza: eolico, solare-fotovoltaico e biomassa

In una prospettiva di sviluppo sostenibile, subito dopo l’eolico (la cui crescita media negli ultimi anni è stata intorno al 30%) e il solare fotovoltaico (poco più del 25%), le biomasse costituiscono la fonte rinnovabile che più si è sviluppata nel decennio 2004/2014 e che, stando alle previsioni dell’EIA (Energy Information Administration – USA), continueranno ad avere una crescita costante.

Biomassa e cogenerazione a biomasse, ecco i vantaggi

Questi i possibili vantaggi a livello economico, ambientale ed occupazionale di un utilizzo sapiente e strategico delle biomasse:

  • riutilizzo e valorizzazione di residui agricoli e forestali;
  • possibilità di sviluppo per zone svantaggiate, nonché riduzione di eventuali sovrapproduzioni agricole sostituite da colture “energetiche”;
  • nascita e sviluppo di nuove iniziative industriali ed energetiche;
  • nessun incremento del tasso di CO2 nell’atmosfera;
  • nuovo concetto di “autonomia energetica locale” per aziende agricole o altre attività industriali di lavorazioni del legno;
  • nuovi posti di lavoro, con una media di 12 impiegati per ogni MWe installato.
La cogenerazione a biomasse nel quadro energetico italiano…

Infine, se si pensa in particolare all’Italia e alla tanto predicata diversificazione delle fonti rinnovabili, sfruttare e puntare seriamente sulle biomasse ai fini energetici significa avvalersi di un nuovo giacimento potenziale di energia, realmente in grado di ridurre la cronica vulnerabilità energetica nazionale, limitando le importazioni e la conseguente dipendenza energetica da altri Paesi.

Related Post